Regala un albero, crea la tua foresta. E la tua azienda sarà ancora più sostenibile

Grin ti permette di aderire al progetto Zero Co2: un piano di riforestazione ad alto impatto ambientale e sociale in Guatemale

18 dicembre 2019

Staremmo ore ad ascoltarlo, mentre parla degli alberi che viaggiano e migrano (!), dei loro valori e del loro essere la nazione "più popolosa e più potente della terra", della loro capacità di nutrire i semi come i genitori fanno con i figli.
Eh, sì: staremmo ore ad ascoltare il professor Stefano Mancuso, direttore del laboratorio Internazionale di Neurobiologia vegetale, autore di Plant Revolution, L’incredibile viaggio delle piante e La nazione delle piante. Perché le parole di questo scienziato di prestigio mondiale, professore all'Università di Firenze, come tante cose che diamo per scontate, raccontano invece - se ascoltate con intelligenza e attenzione - una semplice e grande verità: senza piante, noi umani non potremmo vivere, non saremmo in grado di respirare, nutrirci.


LE PIANTE: LA NOSTRA SALVEZZA

Una rivelazione tanto più vera oggi, che il pianeta sta "ballando" sull'orlo del baratro, a pochi centimetri (o anni) dal punto di non ritorno. Uno dei modi per mettere un freno, invertire la rotta, tornare a immaginare un modello di sviluppo più sobrio e sostenibile, sarebbe proprio quello di mostrare più cura verso il genere vegetale, studiandone con umiltà “usi e costumi" (fino a considerarli una preziosa fonte di ispirazione), e prodigandosi per la loro proliferazione (piuttosto che per la deforestazione), in varie zone del pianeta.

Contrariamente a quanto si pensi, l'azione di riforestazione non è appannaggio esclusivo di istituzioni, governi, stati o enti sovranazionali. La questione riguarda tutti e ciascuno, quindi ognuno può (e deve) fare qualcosa. Sempre considerando che gli alberi sono appunto considerati dalla scienza come il più efficace investimento quando si parla di azioni in grado di mitigare i cambiamenti climatici e combattere il riscaldamento globale (come indicato già nel 1997 dal Protocollo di Kyoto o dalla Cop21 di Parigi del 2015).

GRIN E ZERO CO2 PER CHI VUOLE ADOTTARE UNA FORESTA

Ecco perché noi di Grin abbiamo scelto di aderire al progetto Zero Co2, per portare avanti un piano di riforestazione dal doppio valore: ambientale e sociale, offrendo cioè la possibilità alle nostre aziende clienti di compensare il proprio impatto, grazie alla piantumazione di alberi.

E per questo ambizioso ma possibile progetto di riforestazione, quest'anno è stata scelta la regione del Patén, in Guatemala, dove gli alberi da frutto danno duplice beneficio: quello ambientale, per il rimboschimento, e quello sociale, perché verranno donati ai contadini del luogo che ne trarranno un vantaggio economico e alimentare.

Durante i sei mesi successivi all’acquisto, gli alberi vengono fatti crescere nel vivaio di ZeroCo2 in Guatemala e successivamente vengono trapiantati in terra dai contadini coinvolti nel progetto in modo che siano in grado di soddisfare bisogni della popolazione quali cibo, fibre ed energia.

Grazie al sistema di tracciamento di Zero Co2, ognuno può seguire per cinque anni la crescita del proprio albero: ogni albero piantato ha un codice ID univoco e un QRCode che ne permette la geo-localizzazione in modo che si possa assistere online al suo sviluppo.

COME COMPENSARE IL VOSTRO IMPATTO AMBIENTALE

Avocado, Limone, Litchi, Mango, Moringa, Papaya: questi sono gli alberi, tra quelli disponibili, che potete acquistare e che noi, in collaborazione con Zero Co2, pianteremo e faremo crescere.
Il vostro sostegno può essere rivolto a:
- 1 mese eco-compensato, attraverso l’acquisto di 3 alberi. Li riceverete insieme alla matita EcoSprout e al tuo certificato #EcoPeople.
- 1 anno eco-compensato, attraverso l’acquisto di 25 alberi. Li riceverete insieme ad un set di 8 matite EcoSprout, al certificato #EcoPeople e alla welcome bag di Grin con all'interno gadget e codici sconto.

UN PIANO AZIENDALE DI GRANDE VALORE SOCIALE

E allora, se siete alla ricerca di un regalo speciale e utile che aumenti la sensibilizzazione nei confronti dei temi ambientali; se volete avviare un progetto aziendale di grande impatto sociale; se desiderate condividere un'azione dal grande valore simbolico... l'invito di Grin è quello di scegliere di donare - ai vostri amici, partner o dipendenti - un albero.

Oltre a dare un contributo fondamentale all'ambiente (un albero da frutto può compensare fino a 700 kg di Co2) e all'autonomia economica di un Paese in via di sviluppo, potrete creare la vostra foresta aziendale tracciabile e comunicare i valori di sostenibilità del vostro brand.
Volete aiutare la nazione delle piante a diventare sempre più forte? Insieme ai vostri collaboratori; con i vostri clienti; per la responsabilità sociale della vostra azienda: adottare una foresta e regalare un albero può diventare un gesto nuovo, rivoluzionario, semplice e gentile. Un gesto di attenzione all’ambiente e un'opportunità di crescita per le comunità di contadini di un altro angolo di mondo.